I migliori tassellatori ideali per la saldatura

Il martello rotante è un utensile elettrico azionato a mano che è in grado di fare lavori pesanti come scalpellare e forare materiali solidi. È in qualche modo simile a un trapano a percussione di base in quanto ruota la punta di perforazione a un alto tasso di velocità mentre gira. Ma a differenza di un normale trapano a percussione, i martelli rotanti impiegano un meccanismo simile a un pistone piuttosto che una frizione a singolo choc. Ciò significa che un lato dei martelli è sempre in movimento mentre l’altro è fermo. Questo permette all’utente di avere il pieno controllo su quanta pressione va nel mandrino, mentre è anche in grado di fare regolazioni precise mentre la punta ruota. Alcuni martelli permettono anche di eseguire sia il controalbero sia avanti e indietro sullo stesso asse, permettendo un’azione di pompaggio ancora più potente.

I tipi più comuni di martelli rotanti utilizzati da idraulici ed elettricisti sono i modelli a umido e a secco che consentono una prestazione rapida ed efficiente durante i compiti di lavoro manuale come la posa di mattoni e lo scavo di cemento. La versione a secco è ideale per l’uso in applicazioni in cui non è necessario applicare quantità eccessive di forza o non si desidera rischiare la possibilità di surriscaldamento del mandrino. Le versioni a umido e a secco utilizzano pistoni idraulici guidati da spazzole che azionano il trapano e l’azione di martellamento in tandem per fornire fino a quattrocento colpi di azione continua e circolare al minuto. Sono molto più costosi dei loro cugini elettrici ma spesso notevolmente più sicuro e affidabile, soprattutto quando si tratta di un potenziale di un po ‘di danno al materiale di perforazione dall’azione di martellamento.

Una punta rotante permette di solito un lavoro molto più veloce rispetto a quello di un normale trapano, ma poiché utilizza un’azione rotatoria per forare, richiede anche una maggiore potenza e un livello di energia più elevato. Per questo motivo, sono più adatti per realizzare ad esempio dei fori di piccole e medie dimensioni e per applicazioni ripetitive. Un normale trapano è più adatto per praticare fori più grandi che richiedono l’uso di più energia e/o una dimensione del pezzo più grande per realizzare i fori.

Tutto quello che desideri sapere in più lo puoi trovare qui di seguito: Tassellatori a confronto: quale scegliere in base alle nostre esigenze?

Aggiungi ai preferiti : Permalink.