Come funziona un misuratore di glicemia

Un misuratore di glucosio nel sangue, altrimenti noto come “monitor glicemico”, è un dispositivo medico elettronico che misura il livello di glucosio nel sangue di una persona. Il livello di glucosio è espresso in termini di percentuale del glucosio nel sangue, che viene convertito in glicogeno e utilizzato per l’accumulo di energia nel corpo. Può anche essere una piccola striscia di gel di glucosio immersa in un liquido speciale e poi misurata in un grafico standard del glucosio. Questo è il tipo più semplice e comune di dispositivo di monitoraggio della glicemia. Esistono diversi tipi di monitor e tutti sono progettati per fornire letture accurate e affidabili per aiutare a diagnosticare e trattare il diabete.

La maggior parte dei glucometri sono calibrati a intervalli regolari e questi livelli sono conservati in un luogo sicuro. Questo è un modo conveniente per i pazienti e per chi si prende cura di loro per tenere traccia dei loro livelli di glucosio e monitorare i loro progressi. I glucometri possono essere utilizzati per misurare l’efficacia dei farmaci, per aiutare a diagnosticare eventuali cambiamenti nel fabbisogno di glucosio dell’organismo e come alternativa alla somministrazione di insulina per via endovenosa. Il monitoraggio del livello di zucchero nel sangue attraverso un glucometro per la glicemia è particolarmente utile quando un paziente diabetico sta ricevendo un farmaco per via orale o sta ricevendo iniezioni di insulina.

Esistono due tipi fondamentali di misuratori della glicemia: quelli che richiedono la punta delle dita o un bracciale da polso e quelli che richiedono l’uso di un dispositivo piccolo o laparoscopico che viene posizionato sotto la pelle. Il livello di glucosio può essere letto dal misuratore attraverso una sonda ottica o attraverso l’uso della luce che passa attraverso il dispositivo. Nella forma più comune del dispositivo, il misuratore di glucosio legge e registra i livelli di glicemia con una luce LED. Se i livelli di glucosio nel sangue sono troppo bassi, la luce LED lampeggia e avvisa l’utente, dicendogli che ci sono bassi livelli di glicemia. Se i livelli sono troppo alti, la luce LED rimane accesa e dice all’utente che c’è troppo glucosio presente nel sangue e che deve prendersene cura. Gli usi più comuni per i misuratori della glicemia includono il monitoraggio dei livelli di zucchero dei pazienti che stanno facendo l’iniezione di insulina. Questi dispositivi sono particolarmente utili per i diabetici che hanno bisogno di un costante monitoraggio dei loro livelli di glucosio al fine di evitare l’ipoglicemia o altri gravi.

Ecco qui altre informazioni su quest’argomento

Aggiungi ai preferiti : Permalink.